Login
◀ torna alla mappa

Comune di Vaglia | CAP: 50036

VEDI I RISULTATI
Concluso il 03/06/2016

2016-WTW-50036-1647

PROMOTORE: luigi manaresi

bevo sempre l'acqua del rubinetto

PACCHETTO ANALISI DI BASE

Durezza, Conducibilità e Nitrati
  • Ecco i sostenitori di questo test

    Alluminio + Cloriti

    Alluminio : La presenza di alluminio, un metallo potenzialmente pericoloso, può derivare da trattamenti di potabilizzazione delle acque superficiali (fiumi, laghi).
    Cloriti (ione clorito): La presenza di cloriti, dovuti all’uso di biossido di cloro come disinfettante, influisce sul sapore e odore dell'acqua.
    Grazie a:
    luigi manaresi

    Boro + Cromo

    Boro: La presenza di boro è naturale in alcune zone d'Italia (Toscana, Sicilia) o dovuta ad attività umane.
    Cromo: L'analisi identifica il contenuto complessivo di cromo nell'acqua, un metallo molto pericoloso la cui presenza dipende da inquinamento industriale.
    Grazie a:
    Franco Bucciarelli

    pH + Residuo fisso + Ossidabilità

    Comprende analisi utili per conoscere: il grado di acidità dell'acqua (pH) e di mineralizzazione, che dipende dal contenuto di sali minerali totali (residuo fisso), oltre all'eventuale presenza di sostanze organiche tipiche di scarichi fognari o contaminazione agricola.
    Grazie a:
    CORRADO CIRIO
  • Ecco le analisi.
    Limite di legge

    Durezza (unità di misura °F)

    Indica il contenuto di calcio e magnesio e determina la classificazione delle acque da dolci (<15 F°) a dure (>30 F°). L'acqua dura non provoca problemi di salute a persone sane, ma può avere un cattivo sapore.
    22.9

    Conducibilità elettrica a 20 °C (unità di misura µS/cm)

    É una misura del contenuto di minerali dell'acqua: se è alta è ricca di sali, se è bassa è povera. L'acqua con una conducibilità molto bassa non va bene da bere perché priva di minerali utili per l'organismo.
    439
    limite di legge 2500

    Nitrati (ione nitrato) (unità di misura mg/L)

    La loro presenza nell'acqua è dovuta principalmente ad attività umane, mentre gli apporti naturali sono molto modesti. E' da tenere sotto controllo soprattutto in presenza di neonati e donne in gravidanza.
    3.5
    limite di legge 50

    Residuo secco a 180 °C (unità di misura mg/L)

    Indica la quantità dei sali totali disciolti nell’acqua (mineralizzazione). Di norma le acque del rubinetto non superano i 500 mg/L, che corrisponde alla definizione di acqua “oligominerale” nella classificazione usata per le acque minerali.
    281
    limite di legge 1500

    pH (unità di misura unità pH)

    Comprende analisi utili per conoscere: il grado di acidità dell'acqua (pH) e di mineralizzazione, che dipende dal contenuto di sali minerali totali (residuo fisso), oltre all'eventuale presenza di sostanze organiche tipiche di scarichi fognari o contaminazione agricola.
    7.98

    Ossidabilità (come O2) (unità di misura mg/L)

    Indica l'eventuale presenza di sostanze organiche, tipiche di scarichi fognari o contaminazione agricola.
    0.49
    limite di legge 5

    Alluminio (unità di misura µg/L)

    La presenza di alluminio, un metallo potenzialmente pericoloso, può derivare da trattamenti di potabilizzazione delle acque superficiali (fiumi, laghi).
    9
    limite di legge 200

    Boro (unità di misura mg/L)

    La presenza di boro è naturale in alcune zone d'Italia (Toscana, Sicilia) o dovuta ad attività umane.
    0.043
    limite di legge 1

    Cromo (unità di misura µg/L)

    L'analisi identifica il contenuto complessivo di cromo nell'acqua, un metallo molto pericoloso la cui presenza dipende da inquinamento industriale.
    0.1
    limite di legge 50

    Cloriti (ione clorito) (unità di misura µg/L)

    La presenza di cloriti, dovuti all’uso di biossido di cloro come disinfettante, influisce sul sapore e odore dell'acqua.
    99
    limite di legge 700

    LEGENDA

    U.M.   = unità di misura 

    °F = gradi francesi

    mg/L = milligrammi per litro

    µg/L = microgrammi per litro

    µS/cm = mcroSiemens per centimetro

    fibre/L =  fibre per litro

    U.F.C. = Unità Formanti Colonia

Questo sito utilizza dei cookies per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a navigare su questo sito, dichiari di accettare questi cookies. Altre informazioni sulla nostra privacy policy.
OK