Login
◀ torna alla mappa

Comune di Bussero | CAP: 20060

VEDI I RISULTATI
Concluso il 10/07/2016

2016-WTW-20060-2126

PROMOTORE: LAURA ROGNONI

Ci sono sempre più problemi di inquinamento delle falde acquifere e discussioni su quale acqua sia meglio bere tra quella del rubinetto e quella in bottiglia. Coglio poter valutare io con dati alla mano sia per la mia salute che siorattutto per quella di mio figlio.

PACCHETTO ANALISI DI BASE

Durezza, Conducibilità e Nitrati
  • Ecco i sostenitori di questo test

    Arsenico + Cromo

    Arsenico: L'arsenico è un metallo tossico presente naturalmente in alcune zone d'Italia (Toscana, Lazio, Umbria, Trentino Alto-Adige, Lombardia) o dovuto a contaminazione industriale o smaltimento di rifiuti pericolosi.
    Cromo: L'analisi identifica il contenuto complessivo di cromo nell'acqua, un metallo molto pericoloso la cui presenza dipende da inquinamento industriale.
    Grazie a:
    LAURA R.
  • Ecco le analisi.
    Limite di legge

    Durezza (unità di misura °F)

    Indica il contenuto di calcio e magnesio e determina la classificazione delle acque da dolci (<15 F°) a dure (>30 F°). L'acqua dura non provoca problemi di salute a persone sane, ma può avere un cattivo sapore.
    34.1

    Conducibilità elettrica a 20 °C (unità di misura µS/cm)

    É una misura del contenuto di minerali dell'acqua: se è alta è ricca di sali, se è bassa è povera. L'acqua con una conducibilità molto bassa non va bene da bere perché priva di minerali utili per l'organismo.
    684
    limite di legge 2500

    Nitrati (ione nitrato) (unità di misura mg/L)

    La loro presenza nell'acqua è dovuta principalmente ad attività umane, mentre gli apporti naturali sono molto modesti. E' da tenere sotto controllo soprattutto in presenza di neonati e donne in gravidanza.
    26.6
    limite di legge 50

    Arsenico (unità di misura µg/L)

    L'arsenico è un metallo tossico presente naturalmente in alcune zone d'Italia (Toscana, Lazio, Umbria, Trentino Alto-Adige, Lombardia) o dovuto a contaminazione industriale o smaltimento di rifiuti pericolosi.
    0.5
    limite di legge 10

    Cromo (unità di misura µg/L)

    L'analisi identifica il contenuto complessivo di cromo nell'acqua, un metallo molto pericoloso la cui presenza dipende da inquinamento industriale.
    0.8
    limite di legge 50

    Cromo esavalente (unità di misura µg/L)

    Il cromo esavalente è la forma di cromo più pericolosa che si può trovare nelle acque, da ricercare con un'analisi specifica.
    0.7
    limite di legge 10

    LEGENDA

    U.M.   = unità di misura 

    °F = gradi francesi

    mg/L = milligrammi per litro

    µg/L = microgrammi per litro

    µS/cm = mcroSiemens per centimetro

    fibre/L =  fibre per litro

    U.F.C. = Unità Formanti Colonia

Questo sito utilizza dei cookies per garantire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a navigare su questo sito, dichiari di accettare questi cookies. Altre informazioni sulla nostra privacy policy.
OK